Aeroporto di Padova

L’Aeroporto di Padova è senz’altro uno dei più noto di tutto il Veneto, nonostante le dimensioni inferiori rispetto alla media. Scopriamo insieme tutte le sue prerogative principali.

Intitolata allo storico aviatore Gino Allegri, la struttura è stata costruita poco più di un secolo fa, nel bel mezzo della Prima Guerra Mondiale. È formata da due piste e un piccolo terminal e funziona anche per il traffico commerciale. La sua piena integrazione nell’agglomerato urbano padovano fa in modo che questo aeroporto non ospiti alcun volo di linea regolare, anche a causa delle proteste della popolazione locale. Anzi, molto abitanti chiedono che lo scalo venga chiuso ai velivoli e che sia trasformato in un vero e proprio parco, aperto solo a visitatori.

L’Aeroporto di Padova non è quindi aperto ad aerei di grandi dimensioni e non ospita tratte fisse anche per questo motivo. Aperto per sette giorni su sette, l’edificio ha stretto una convenzione con diversi alberghi della provincia di Padova, come ad esempio l’Hotel Terme Augustus e l’Hotel Esplanade Tergesteo, entrambi situati nella località di Montegrotto. Tali alloggi consentono ai turisti di visitare la città e di conoscerla fino in fondo, così come sono molto richiesti i voli panoramici a bordo di bimotori leggeri davvero mozzafiato.

L’Aeroporto di Padova ospita anche i velivoli per l’elisoccorso, oltre ad una lunga serie di eventi in grado di fornire ottimi spunti di interesse. Infine, la struttura contiene al suo interno il Bar Ristorante Gino’s, convenzionato con l’aeroporto stesso e in grado di fornire ai propri clienti un vantaggioso rapporto tra qualità e prezzo, così come sottolineato in diverse recensioni. Nonostante non viva un buon periodo sotto l’aspetto puramente economico, lo scalo continua ad essere attrazione per diversi visitatori. Tutto ciò anche grazie all’immersione in una cornice molto suggestiva, capace di suscitare emozioni in coloro che hanno intenzione di ammirarla.

Milano Marittima, quale lido scegliere?

Scegliere il giusto lido per la propria vacanza al mare è molto importante, così si potrà godere di una serie di servizi per rendere ancora più confortevole la vacanza. Vediamo una delle migliori scelte.  

Milano Marittima è una delle località più richieste da chi vuole andare al mare in Italia. Lunghe spiagge dove rilassarsi e giocare, una cucina deliziosa e un territorio ricco di attrazioni e intrattenimenti. Per trascorrere nel migliore dei modi il tempo lungo il litorale, è bene scegliere un lido con molti comfort e servizi. In questo modo, si potrà beneficiare di un extra che può rendere ancora più perfetta la propria vacanza.

Per chi non ha idea di quale lido scegliere, può provare a dare una occhiata alle offerte del Peperittima Beach Club. Si tratta di uno degli stabilimenti meglio recensiti di Milano Marittima, e dove grazie al ristorante in spiaggia si può anche degustare una serie di pietanze.

Rimini, dove soggiornare per un viaggio di lavoro?

Città balneare per eccellenza, Rimini è da sempre una delle mete più importante anche per chi viaggia per lavoro. Sono molti, durante il corso dell’anno, i congressi e gli eventi di settore che si tengono in questa località dell’Emilia Romagna.

Rimini è una città che da sempre è legata al turismo. In alcuni casi si tratta prettamente di turismo legato al mare e al relax, in altri casi si tratta di turismo legato al mondo del lavoro. Sono molte le persone, che ogni anno raggiungono la città alla ricerca di un Hotel per congressi a Rimini.

Congressi dedicati al mondo del turismo, alla bellezza e alle nuove tattiche di marketing si tengono presso il centro congressi di questa località. Ristrutturato da pochi anni, il centro congressi di Rimini è diventato sempre più un centro in grado di attirare eventi d’importanza nazionale e internazionale. Dotato di più sale, è in grado di ospitare più congressi in una sola giornata o modulare le sue disponibilità per offrire la miglior atmosfera alle persone che partecipano all’evento in calendario.

I migliori parcheggi della città di Padova

Padova è una delle più importanti città del Veneto, rinomata per le bellezze paesaggistiche dei Colli Euganei, i centri termali e il suo centro storico, dove ammirare gli affreschi di Giotto, visitare i musei e i suggestivi palazzi rinascimentali. Padova mette a disposizione dei turisti diversi parcheggi attrezzati, dislocati nei pressi della stazione e del centro città, offrendo un’ampia gamma di soluzioni a prezzi convenienti, con servizi esclusivi e personalizzati. Vediamo quali sono i migliori parcheggi di Padova, per lasciare l’auto in tranquillità e visitare questa suggestiva città veneta.

Parcheggi a Padova nei pressi della stazione

La stazione centrale di Padova, situata su Piazzale della Stazione a poca distanza dal centro storico, si trova sulla linea ad alta velocità Milano-Venezia, ed è collegata con le principali città italiane. Dalla stazione si possono raggiungere in breve tempo i principali aeroporti del Veneto come ci spiega il portale Tuttoaeroporto.it. Nelle immediate vicinanze della struttura sono presenti diversi parcheggi privati, tra cui uno dei migliori è il Padova Stazione Park, localizzato a soli 2 minuti dall’ingresso principale della stazione centrale, esattamente in via Goffredo Mameli 5. Si tratta di un’area videosorvegliata H24, con personale di sicurezza in loco, aperto dal lunedì al sabato dalle ore 6 alle 22.

5 motivi per cui scegliere una crociera

Per chi vuole prenotare una crociera e non ha le idee chiare, ci sono tanti motivi per prendere questa decisione. In questa breve guida vi daremo 5 buoni motivi per prenotare immediatamente una crociera.

Per chi ha iniziato a pensare alla prossima vacanza e ha dei dubbi sulla tipologia tra cui scegliere, una crociera può essere una scelta più che ideale. Oltre a permette di visitare molte località in una sola vacanza, una crociera permette di organizzare il viaggio in maniera molto più semplice. Una volta che si sarà saliti sulla nave, non si dovrà pensare ad altro che a divertirsi.

Le crociere hanno qualcosa per ogni tipo di viaggiatore. Dalle mete più differenti, a delizioso cibo e una serie di intrattenimento che possono intrattenere dal mattino alla sera ogni persona. Ecco cinque ragioni per cui si dovrebbe prenotare una crociera per le proprie vacanze.

1. Le crociere offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo

Prenotare una crociera significa che si può usufruire di una vacanza con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Nella maggior parte dei casi la tariffa include quasi tutto ciò di cui si ha bisogno per trascorrere una vacanza da sogno. Alloggio, cibo e intrattenimenti sono pagati al momento della prenotazione.

Liquidi nel Bagaglio a Mano, cosa si può inserire, cosa no e limiti

Sempre più spesso oggi ci si sposta per lavoro in aereo, quindi se le soste sono brevi il viaggiatore utilizza solo il bagaglio a mano. Molto più semplice imbarcarsi e molto più veloce se si rispettano delle regole ben precise in merito alla grandezza del bagaglio ma soprattutto in merito ai liquidi che si possono portare in esso, a quelli che sono assolutamente vietati e ai limiti posti sulle dimensioni di quelli ammessi.

I liquidi ammessi 

I liquidi ammessi nel bagaglio a mano sono: acqua o altre bevande, dentifricio, creme, profumi, spray, fondotinta, mascara, bagnoschiuma, shampoo, detergente per le mani, detergente intimo, gel, sciroppo, deodorante, schiuma da barba, lozioni per capelli, medicinali (con apposita prescrizione medica), cibo liquido per neonati.

liquidi bagaglio a mano

Dimensioni ammesse e limiti

Tutti i liquidi ammessi nella valigia trolley da viaggio devono essere contenuti in recipienti di massimo 100 ml e riposti in un sacchetto di plastica trasparente che non deve superare le dimensioni di 20×20, oltretutto si deve chiudere bene altrimenti il personale addetto alla sicurezza potrebbe togliere prodotti dalla busta e trattenerli. Il sacchetto in questione sarà poi mostrato ai varchi di sicurezza e riposto successivamente nel bagaglio a mano tranquillamente e senza nessun problema. Nel caso in cui non si è in possesso del sacchetto lo si trova ai varchi onde evitare spiacevoli attese. Logicamente nessun recipiente dovrà essere aperto durante il volo. Se si pensa che 100 ml di profumo o bagnoschiuma non sia sufficiente basta utilizzare più contenitore da 100 ml cadauno.

Rimborso Volo Cancellato o in Ritardo: la Procedura da Eseguire per Ottenerlo

Di solito sono pochi i passeggeri di un volo aereo a conoscenza della possibilità di ottenere un rimborso in caso di cancellazione, ritardo del viaggio o overbooking. Prendendo in considerazione già solo l’Italia, la stima annuale è di circa 5 voli con un rallentamento superiore alle tre ore su ogni 100 aerei partiti. Tradotto in numero di passeggeri, soltanto 3.000 sui 3 milioni aventi diritto si rivolgono alla compagnia aerea per ottenere il risarcimento dovuto.

Spesso il passeggero non ottiene un indennizzo economico per vari motivi. Ad esempio un po’ di pigrizia. Il cliente che attende a lungo un aereo che non decolla, si convince che ricercare il giusto risarcimento richieda una trafila burocratica lunga e complicata. Per fortuna ci si può rivolgere ai vari siti specializzati per compilare il modulo e gestire le pratiche con la compagnia.

Misure, Peso e Dimensioni del Bagaglio a Mano con le principali Companie Aeree

Ormai sono pochi quelli che non viaggiano in aereo, nel secolo delle distanze ridotte e del mondo globalizzato. Per cui forse le informazioni che daremo in questo articolo non vi suoneranno nuove affatto. Ma è anche vero che non tutti amano informarsi preventivamente, o per pigrizia o per mancanza di tempo … e dunque per chi avesse ancora le idee confuse riguardo alle politiche di volo, vogliamo ricordare quali sono le regole per imbarcare un bagaglio in aereo. In particolare nella cosiddetta “cabina”.

Bagagli a mano o da stiva?

La “cabina” sarebbe il corpo dell’aereo in cui viaggiano i passeggeri. A differenza della “stiva”, situata nella pancia del velivolo, qui ci sono sedili, finestre e comodità ma molto meno spazio disponibile. Ecco perché un bagaglio a mano deve avere caratteristiche diverse, in termini di misure e di peso, rispetto a un bagaglio da stiva. Questi ultimi possono essere anche ingombranti … si pensi ad esempio ad attrezzature sportive, da lavoro, mediche, agli animali … mentre il bagaglio a mano deve sempre essere contenuto.

PORTO TORRES, la rotta più ambita

Porto Torres conta poco più di 22.000 abitanti ma è forse uno dei comuni più famosi d’Europa. Non a caso fa parte della costa sassarese dove sorgono altri centri turistici importanti della Sardegna. E’ il suo territorio che forma il “corno” nord occidentale dell’isola ed è al suo porto che attraccano quasi tutte le compagnie di navigazione, tra cui anche Sardinia Ferries e GNV che offrono il servizio di collegamenti via nave per Sardegna. Viaggiando con queste compagnie metterete piede in Sardegna proprio in questa splendida località.

ALLA SCOPERTA DI PORTO TORRES

Una volta sbarcati a Porto Torres, non limitatevi a prendere il sole in spiaggia ma esplorate. Andate a scoprire la grande basilica romanica di San Gavino, la trecentesca Torre Aragonese … un ottagono che si eleva per 140 metri, i rifugi anti aerei della II Guerra Mondiale divenuti oggi piccoli musei storici, il Museo del Porto, i palazzi nobiliari.

Vacanza in Sardegna, Tra immersioni e spiagge incredibili

Colori, luce, vita: dall’azzurro al turchese, dal verde smeraldo al verde vivo delle sue foreste. La Sardegna è una bellissima realtà da scoprire per un viaggio all’insegna di mare, sole e soprattutto immersioni! Se sei un appassionato non perdere tempo, e scopri la bellezza dell’isola, conoscendola e scoprendola sott’acqua. La Sardegna, infatti, è meta perfetta per gli appassionati delle immersioni, capace di regalare momenti indimenticabili. Vediamo quali sono i posti più adatti per poter dare libero sfogo alla tua passione!

Dove fare immersioni in Sardegna durante la tua vacanza

Partiamo dalla costa occidentale, dove sorge Is Arutas, un paradiso con mare trasparente, adattissimo per fare immersioni. La limpidezza del fondale permette di scoprire quale sia la vita sottomarina, tra pesci e realtà naturali che sono sommerse. Flora e fauna sanno regalare, a chiunque decida di fare subacquea, un incontro pazzesco con un mondo inaspettato. Del resto l’isola è stata teatro di veri e propri scontri storici, navali, tra diversi popoli antichi, con quei fondali capaci di accogliere relitti abbandonati. Potrai incontrare reperti di lastre, colonne in marmo, anfore che sanno trasformare il mare in un vero e proprio museo.

Uno dei migliori posti per le immersioni è al Relitto dei Vetri, dove è possibile assistere a uno strepitoso gioco di luci. Spostati nel golfo degli Angeli per conoscere la Romagna, una nave cisterna che affondò durante la seconda guerra mondiale. A occidente e oriente, tra l’isola di Mal di Ventre e il golfo di Orosei, è possibile ammirare pesci, coralli e molto altro ancora, per testimoniare le più tragiche vicende del passato. E dopo una giornata trascorsa a scoprire ciò che è stato ed è della Sardegna, è possibile gustarsi i prodotti tipici di questa isola, partendo dal pecorino, passando al carciofo spinoso fino ad arrivare alla bottarga.

Come viaggiare

Un itinerario gastronomico, quindi, non potrà mai mancare per rendere ricca e unica la tua vacanza. Ma che tipo di scelta è bene fare per raggiungere l’isola? Sconsigliamo l’aereo, ma è bene viaggiare via mare: il motivo? Hai la possibilità di trovare tutto l’anno interessanti offerte sui traghetti per la Sardegna, con i ticket che puoi comprare a questo sito web. con la possibilità di fare biglietti completi, con tanto di imbarco per la tua automobile, moto o camper, e i tuoi animali domestici. In questo modo non dovrai rinunciare a nulla e potrai goderti il massimo relax fin dai primi minuti di vacanza. Sali e bordo e ti lasci coccolare!