Alla scoperta dei borghi in provincia di Palermo

Palermo è il capoluogo della Sicilia e, con una popolazione di quasi 600000 abitanti, è una delle città più grandi d’Italia. Situata a nord della Sicilia, è una città di riferimento per migliaia di pendolari provenienti da tutta l’isola che ogni giorno,per ragioni lavorative, la raggiungono. Grazie al suo patrimonio artistico unico nel proprio genere venne dichiarata patrimonio UNESCO nel 2015, rendendola ancora più appetibile da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. La città vanta anche un gran numero di spiagge dal mare cristallino tra le più famose di tutta Italia che ogni estate vengono prese d’assalto dai vacanzieri.

Il traghetto è une delle principali rotte di collegamento per raggiungere il capoluogo Siciliano. Dal porto di Genova partono tutti i giorni tratte della durata di circa 20 ore a bordi di grandi navi con numerosi servizi per allietare il lungo viaggio dei passeggeri. Scopri tratte e orari su www.traghettogenovapalermo.it. Molto comune anche l’aereo con vari voli diretti da tutta Italia.

Palermo
Palermo

I borghi più belli

La provincia di Palermo è ricca di splendidi paesaggi naturalistici e bellezze architettoniche lungo tutto il proprio entroterra. I piccoli borghi medievali hanno un fascino senza paragoni, dotati di un’atmosfera suggestiva e senza tempo.

Petralia Soprana, vincitrice del concorso “I Borghi più belli d’Italia” nel 2019 è certamente in cima alle liste dei visitatori. Cefalù,antico borgo di pescatori, è una città costiera situata a nord nota per il suo meraviglioso mare e la famosa cattedrale normanna. Spostandoci verso l’entroterra della città, possiamo ammirare Gangi, piccolo paese arroccato sul monte Barone circondato dalle colline, Castelbuono e Rocca Palumba.

Bompietro è a metà strada tra Palermo e Catania e quindi facilmente raggiungibile da entrambe le città, famoso per la propria agricoltura e allevamenti di bestiame. Caccamo sorge ai piedi del monte San Calogero ed è situato sul versante sud orientale della città, è una cittadina ricca di storia e cultura siciliana. Monreale è uno dei comuni più popolosi del palermitano, conosciuto per il Duomo e l’omonimo chiostro di arte arabo-normanno e bizantino. Dista davvero pochi chilometri dalla città ed è raggiungibile tramite i numerosi autobus di linea che partono dal capoluogo.

Che cosa mangiare

La cucina siciliana è tra le più note d’Italia, rientra nella classica dieta mediterranea e come la storia ci insegna è stata fortemente influenzata dalle popolazioni greche, normanne e arabe. Tra i piatti più conosciuti e da provare assolutamente per la vostra prossima vacanza a Palermo sono la classica pasta alla norma con melanzane fritte, ricotta salata e pomodoro, la pasta con le sarde,la pasta con i tenerumi a base di foglie e germogli di zucchina bianca e tanti altri.

Palermo è famosa anche per il suo tipico street food, come le arancine, le stigghiole e il pane e panelle e crocchè. Sono numerose le friggitorie dislocate lungo tutto il territorio dove potrete assaggiare specialità locali da soli o in compagnia, magari sorseggiando del buon vino godendo della vista che la splendida Palermo può offrire.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.