PORTO TORRES, la rotta più ambita

Porto Torres conta poco più di 22.000 abitanti ma è forse uno dei comuni più famosi d’Europa. Non a caso fa parte della costa sassarese dove sorgono altri centri turistici importanti della Sardegna. E’ il suo territorio che forma il “corno” nord occidentale dell’isola ed è al suo porto che attraccano quasi tutte le compagnie di navigazione, tra cui anche Sardinia Ferries e GNV che offrono il servizio di collegamenti via nave per Sardegna. Viaggiando con queste compagnie metterete piede in Sardegna proprio in questa splendida località.

ALLA SCOPERTA DI PORTO TORRES

Una volta sbarcati a Porto Torres, non limitatevi a prendere il sole in spiaggia ma esplorate. Andate a scoprire la grande basilica romanica di San Gavino, la trecentesca Torre Aragonese … un ottagono che si eleva per 140 metri, i rifugi anti aerei della II Guerra Mondiale divenuti oggi piccoli musei storici, il Museo del Porto, i palazzi nobiliari.

E i tantissimi siti archeologici: quattro grandi nuraghes (Biunisi, Monte Elva, Margone e Nieddu), i resti della città romana di Turris, i complessi termali e infine, all’Asinara, una delle case più antiche al mondo, Domus de Jana a Campo Perdu (IV millennio prima di Cristo!). Ma ovviamente Porto Torres è anche mare. La spiaggia più famosa è Balai, dove l’acqua non ha nulla da invidiare a quella dei Caraibi! Poco lontano c’è il comune di Stintino, che guarda l’Asinara. Platamona, spiaggia lunga 15 chilometri che regala stupende conchiglie arenate tra la sabbia bianca. Le piccole Renaredda, spiaggetta a ridosso del centro cittadino, e Acque Dolci, una romantica caletta protetta da una scogliera artificiale.

COSA FARE A PORTO TORRES NELL’ESTATE 2018

L’estate di Porto Torres è ricchissima di eventi, i quali vengono costantemente aggiornati da una apposita pagina sul sito del comune (sezione Comunicazione/Calendario Eventi). Si comincia il primo weekend di giugno con il trekking all’Asinara e la due-giorni in Mountain Bike. La festa più importante del paese è la Festa Manna, in onore dei tre santi patroni Gavino, Proto e Gianuario che però ha luogo a metà maggio. In agosto si svolgono di solito il Carnevale Estivo e la festa Suoni e Sapori. In generale è possibile fare escursioni durante tutto il periodo estivo, ad esempio con Archeotorres che vi porterà a conoscere storia e arte del territorio, oltre che la bellissima natura. Per divertirvi, di sera, con una vivace movida provate Gatto Nero Pub, King, Daclas Pub, Tropical Lounge. Per ballare, invece, cercate Wally Disco, Gamma, Blu Star.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.