Categoria: Voli

Liquidi nel Bagaglio a Mano, cosa si può inserire, cosa no e limiti

Sempre più spesso oggi ci si sposta per lavoro in aereo, quindi se le soste sono brevi il viaggiatore utilizza solo il bagaglio a mano. Molto più semplice imbarcarsi e molto più veloce se si rispettano delle regole ben precise in merito alla grandezza del bagaglio ma soprattutto in merito ai liquidi che si possono portare in esso, a quelli che sono assolutamente vietati e ai limiti posti sulle dimensioni di quelli ammessi.

I liquidi ammessi 

I liquidi ammessi nel bagaglio a mano sono: acqua o altre bevande, dentifricio, creme, profumi, spray, fondotinta, mascara, bagnoschiuma, shampoo, detergente per le mani, detergente intimo, gel, sciroppo, deodorante, schiuma da barba, lozioni per capelli, medicinali (con apposita prescrizione medica), cibo liquido per neonati.

liquidi bagaglio a mano

Dimensioni ammesse e limiti

Tutti i liquidi ammessi nella valigia trolley da viaggio devono essere contenuti in recipienti di massimo 100 ml e riposti in un sacchetto di plastica trasparente che non deve superare le dimensioni di 20×20, oltretutto si deve chiudere bene altrimenti il personale addetto alla sicurezza potrebbe togliere prodotti dalla busta e trattenerli. Il sacchetto in questione sarà poi mostrato ai varchi di sicurezza e riposto successivamente nel bagaglio a mano tranquillamente e senza nessun problema. Nel caso in cui non si è in possesso del sacchetto lo si trova ai varchi onde evitare spiacevoli attese. Logicamente nessun recipiente dovrà essere aperto durante il volo. Se si pensa che 100 ml di profumo o bagnoschiuma non sia sufficiente basta utilizzare più contenitore da 100 ml cadauno.

Rimborso Volo Cancellato o in Ritardo: la Procedura da Eseguire per Ottenerlo




Di solito sono pochi i passeggeri di un volo aereo a conoscenza della possibilità di ottenere un rimborso in caso di cancellazione, ritardo del viaggio o overbooking. Prendendo in considerazione già solo l’Italia, la stima annuale è di circa 5 voli con un rallentamento superiore alle tre ore su ogni 100 aerei partiti. Tradotto in numero di passeggeri, soltanto 3.000 sui 3 milioni aventi diritto si rivolgono alla compagnia aerea per ottenere il risarcimento dovuto.

Spesso il passeggero non ottiene un indennizzo economico per vari motivi. Ad esempio un po’ di pigrizia. Il cliente che attende a lungo un aereo che non decolla, si convince che ricercare il giusto risarcimento richieda una trafila burocratica lunga e complicata. Per fortuna ci si può rivolgere ai vari siti specializzati per compilare il modulo e gestire le pratiche con la compagnia.




Misure, Peso e Dimensioni del Bagaglio a Mano con le principali Companie Aeree




Ormai sono pochi quelli che non viaggiano in aereo, nel secolo delle distanze ridotte e del mondo globalizzato. Per cui forse le informazioni che daremo in questo articolo non vi suoneranno nuove affatto. Ma è anche vero che non tutti amano informarsi preventivamente, o per pigrizia o per mancanza di tempo … e dunque per chi avesse ancora le idee confuse riguardo alle politiche di volo, vogliamo ricordare quali sono le regole per imbarcare un bagaglio in aereo. In particolare nella cosiddetta “cabina”.

Bagagli a mano o da stiva?

La “cabina” sarebbe il corpo dell’aereo in cui viaggiano i passeggeri. A differenza della “stiva”, situata nella pancia del velivolo, qui ci sono sedili, finestre e comodità ma molto meno spazio disponibile. Ecco perché un bagaglio a mano deve avere caratteristiche diverse, in termini di misure e di peso, rispetto a un bagaglio da stiva. Questi ultimi possono essere anche ingombranti … si pensi ad esempio ad attrezzature sportive, da lavoro, mediche, agli animali … mentre il bagaglio a mano deve sempre essere contenuto.